(I 14) FOTOGRAFARE DURANTE LA GIORNATA E LE DIVERSE CONDIZIONI ATMOSFERICHE

 Welcome
  • Benvenuto in giuseppepalumbo.org, il sito web dedicato interamente al profilo personale di Giuseppe Palumbo. All'interno del sito web potrai visionare una sezione dedicata al mio portfolio oltre ad una sezione di lavori realizzati nel tempo libero. Inoltre all'interno della piattaforma è presente una sezione blog dedicata ad argomenti legati al mondo della grafica, della fotografia e della tipografia.
author image by Giuseppe | 0 Comments | 4 October 2018

Conoscere anche i relativi momenti del giorno è fondamentale, soprattutto se si vuole essere un fotografo di paesaggi, per esempio la luce dell’alba e del tramonto hanno un colore pari a 3000K, perchè le lunghezze d’onda del blu vengono assorbite dall’atmosfera in quantità maggiore rispetto ai rossi e agli aranci.
Inoltre man mano che il sole si alza la temperatura colore diventa più neutra con lunghezze d’onda più omogenee, e quando il sole giunge a mezzogiorno allora avremo la luce più naturale è intensa possibile, ottenendo un alto contrasto.
Questa differenza la noteremo soprattutto tra i mesi estivi e quelli invernali dove la luce rimane neutra nel primo caso, mentre nel secondo la luce sarà relativamente calda anche se fredda, se parliamo della questione in termini di temperatura colore (fig. 79 e 80).

79 Luce durante l'estate

80 Luce durante l'inverno

Anche le condizioni atmosferiche influenzano la qualità della luce, per esempio le nuvole permettono di ottenere luci più morbide, stessa cosa se la relazioniamo alla nebbia.
Invece se abbiamo lunghi periodi di bel tempo allora avremo la formazione della foschia, cioè vapori o piccole goccie d’acqua disperse nell’aria che creano una riduzione di visibilità che sarà ripristinata solo con la caduta delle pioggie, soprattutto nei periodi estivi.
Comunque la foschia in certi casi può anche non essere negativa, soprattutto con le nebbie, se questa non è troppo fitta, perchè può offrire scenari veramente interessanti (fig. 81).
Comunque lunghi periodi di pioggia o di bel tempo, non sono la giusta premessa per la fotografia, infatti al contrario, sono i periodi più instabili ad offrire scenari o fotografia di impatto, per esempio quando la pioggia sta per giungere verso la fine (fig. 82), quindi in tali situazioni bisogna essere pronti ed abili per adeguarsi al cambiamento e riuscire a bloccare l’attimo, perchè la scena potrebbe perdersi rapidamente.

81 Scenario perfetto con la nebbia

82 Scenario subito dopo la pioggia

0

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Captcha code *Captcha loading...

Recent Articles

Who is online

There are no users currently online

Calendar

November 2018
M T W T F S S
« Oct    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
error: Content is protected !!