(H 90) Helmut Newton

 Welcome
  • Benvenuto in giuseppepalumbo.org, il sito web dedicato interamente al profilo personale di Giuseppe Palumbo. All'interno del sito web potrai visionare una sezione dedicata al mio portfolio oltre ad una sezione di lavori realizzati nel tempo libero. Inoltre all'interno della piattaforma è presente una sezione blog dedicata ad argomenti legati al mondo della grafica, della fotografia e della tipografia.
author image by Giuseppe | 0 Comments | 5 May 2018

Helmut Newton (Berlino, 31 ottobre 1920 – West Hollywood, 23 gennaio 2004, fig. 860) avvierà la sua carriera come assistente per Else Simon, detta Eve (fig. 861) dopo aver studiato presso l’American School.
Costretto a trasferirsi per via del Nazismo, approderà a Singapore lavborando per il Singapore Straits Times, per poi trasferirisi in Austria combattendo al fianco delle truppe austriache durante il secondo conflitto mondiale.
Nel 1958 andrà a Parigi vivendo qui per circa venticinque anni per poi trasferirirsi a Montecarlo e collaborerà con numerose riviste francesi, Vogue, Playboy, Life, Nova, etc.
Nella sua fotografia regna incontrastata la bellezza, il nudo e il fascino che propone seguendo profondamente i cambiamenti del suo tempo.
Immagini queste molto trasgressive e provocatorie legate molto alla rappresentazione dei corpi femminili, nudi e ritratti (fig. 862 e 863), che rappresenta all’interno di scenari fuori dal tempo, per esempio giardini classici italiani, oppure abitazioni tipiche della borghesia parigina, etc.

860 Helmut Newton

861 Eve

862 Nudo

863 Ritratto di Isabella Rossellini

Helmut Newton (Berlino, 31 ottobre 1920 – West Hollywood, 23 gennaio 2004, fig. 860) avvierà la sua carriera come assistente per Else Simon, detta Eve (fig. 861) dopo aver studiato presso l’American School.
Costretto a trasferirsi per via del Nazismo, approderà a Singapore lavborando per il Singapore Straits Times, per poi trasferirisi in Austria combattendo al fianco delle truppe austriache durante il secondo conflitto mondiale.
Nel 1958 andrà a Parigi vivendo qui per circa venticinque anni per poi trasferirirsi a Montecarlo e collaborerà con numerose riviste francesi, Vogue, Playboy, Life, Nova, etc.
Nella sua fotografia regna incontrastata la bellezza, il nudo e il fascino che propone seguendo profondamente i cambiamenti del suo tempo.
Immagini queste molto trasgressive e provocatorie legate molto alla rappresentazione dei corpi femminili, nudi e ritratti (fig. 862 e 863), che rappresenta all’interno di scenari fuori dal tempo, per esempio giardini classici italiani, oppure abitazioni tipiche della borghesia parigina, etc.

864 Studio sul Voyeurismo

865 Autoritratto con June e modelle, 1981

866 Valentino Place, 1987

0

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Captcha code *Captcha loading...

Who is online

There are no users currently online

Calendar

November 2018
M T W T F S S
« Oct    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
error: Content is protected !!