(A 99) Internet e il web design

 Welcome
  • Benvenuto in giuseppepalumbo.org, il sito web dedicato interamente al profilo personale di Giuseppe Palumbo. All'interno del sito web potrai visionare una sezione dedicata al mio portfolio oltre ad una sezione di lavori realizzati nel tempo libero. Inoltre all'interno della piattaforma è presente una sezione blog dedicata ad argomenti legati al mondo della grafica, della fotografia e della tipografia.
author image by Giuseppe | 0 Comments | 7 June 2018

Verso la fine del XX secolo la tecnologia andò incontro ad un rapidissimo sviluppo e l’informazione fu divulgata attraverso canali digitali.
I vantaggi che l’avvento digitale ha comportato in ambito grafico, sono principalmente due, da una parte il vantaggio di adoperare mezzi innvovativi, dall’altra la possibilità di generare modelli di comunicazione più conformi a tale evoluzione, come siti internet, portali web (fig. 1417, 1418, 1419, 1420 e 1421), etc.
Queste nuove tendenze hanno determinato e modificato le relative tecniche di progettazione grafica, che oggi possiamo definire del web dove il supporto classico è sostituito dalla pagina schermo, che offre caratteristiche di scorrimento visivo e può anche essere letta contemporaneamente da molti utenti all’interno dello spazio virtuale.
Altre caratteristiche sono la profondità mediante l’ipertesto, che consente il collegamento tra vari contenuti della comunicazione.
Sotto questa prospettiva si sono affermate strategie di comunicazione molto più complesse rispetto al metodo classico o tradizionale, anche se la connessione tra geometrismo, gestualità, figurazione, astrazione, etc, sembrano rimanere invariati anche all’interno della pagina web o schermo.

1417 Sito web Pirelli

1418 Sito web Piaggio

1419 Sito web Art on title

1420 Sito web Newsweek

1421 Sito web The New York Times

Comunque il web a aperto le porte a nuove soluzioni o possibilità tecniche, come nuovi effetti plastici, lo scambio tra i diversi livelli visivi, combinazioni espressive e sintetiche, inoltre come è stato già osservato nel lavoro del designer e insegnante statunitense John Maeda (fig. 1422 e 1423), le medesime strutture scientifiche dell’informatica basata su processi matematici, possono essere anche il punto di partenza per l’affermazione di nuovi orizzonti espressivi della grafica odierna.
In quest’ottica, ciò che preoccupò principalmente il mondo del web fu il web identity, infatti viste le miriadi di pagine che affollavano giorno dopo giorno il mondo di internet, l’identità o il riconoscimento divenne l’elemento fondamentale.
Comunque la presenza contemporanea di molteplici informazioni è uno degli elementi più importanti del web.
Roger Black (fig. 1424), che ha vissuto il passaggio dall’editoria classica a quella digitale, affermò che, oggi è impensabile accostarsi al mondo della grafica tradizionale senza appordare nel web, e vivecersa non è possibile affrontare la grafica web senza avere una forte esperienza nell’ambito della grafica tradizionale.
Comunque al di la delle similitudini e connessioni che vi sono tra l’uno e l’altra vi è una differenza fondamentale, infatti nel web si ricevono dalla ricerca, informazioni più sintetiche dove il ruolo di apporfondirle rimane ancora riservato al settore editoriale e della carta stampata, quindi i siti web vengono costruiti seguendo tecniche di comunicazione visiva diverse da quella dei periodici.
Comunque la progettazione web è un discorso che antrebbe affrontato in modo più approfondito e a parte, anche se non è cosa completamente diversa da quanto visto fin’ora, ma diviene solo una fase di continuazione e aggiornamento di ciò che abbiamo già affrontato.

1422 John Maeda

1423 Morisawa, 1996

1424 Roger Black

0

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Captcha code *Captcha loading...

Who is online

There are no users currently online

Calendar

November 2018
M T W T F S S
« Oct    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
error: Content is protected !!