(L 29) MESSA IN POSA E L’INTERAZIONE CON IL SOGGETTO

 Welcome
  • Benvenuto in giuseppepalumbo.org, il sito web dedicato interamente al profilo personale di Giuseppe Palumbo. All'interno del sito web potrai visionare una sezione dedicata al mio portfolio oltre ad una sezione di lavori realizzati nel tempo libero. Inoltre all'interno della piattaforma è presente una sezione blog dedicata ad argomenti legati al mondo della grafica, della fotografia e della tipografia.
author image by Giuseppe | 0 Comments | 6 November 2018

Realizzare un ritratto è sicuramente diverso da altre tipologie fotografiche, infatti è molto impegnativo perchè oltre a dover trovare la luce giusta, la posa corretta, l’attimo più indicato, dobbiamo essere anche in grado di creare un rapporto piacevole con soggetti di tutte le età in modo da conquistare il loro favore e la loro fiducia.
Se abbiamo una scarsa conoscenza o poca esperienza per quando riguarda il ritratto e l’uso del mezzo stesso, allora il risultato sarà la rappresentazione di un ritratto amatoriale, e questo può portare anche la persona a dire di non essere fotogenica, vi sono anche soggetti che si presentano alle sdeute già timorose di alcune parti di loro stessi che non apprezzano, come per esempio, il problema del sovrappeso.
Quindi sarà nostro compito interagire con lui/lei e metterla al proprio agio, poi dovremo sfruttare la nostra creatività per rendere meno evidente quel problema, discorso diverso se questa non abbia già avuto a che fare con qualche altra seduta fotografica presso un altro professionista.
Cerchiamo di non dare l’impressione di essere nervosi altrimenti anche il soggetto non sarà rilassato, inotre dobbiamo essere noi a guirdarlo per tutta la seduta guadagnandoci la sua fiducia.
Quindi la prima cosa da fare e mettere a proprio agio il soggetto e capire cosa vuole ottenere dalla seduta, prima di prendere in mano lo strumento, inoltre se questo ha già avuto a che fare con delle sedute presso altri professionisti del settore, possiamo chiedergli cosa le è piaciuto e perchè.
Ricordiamoci che anche il formato di destinazione è importante, perchè ci aiuterà a capire che tipo di immagine realizzare e il taglio.
Infine un altro fattore fondamentale è il punto di vista del cliente perchè la sua esperienza sarà legata anche ai ricordi e ai sentimenti che le immagini susciteranno in lui/lei.
Se la seduta sarà stata deludente o una pessima esperienza, allora quelle immagini lgi ricorderanno quanto infelice o pessimo sia stato quel momento, al contrario ricorderà quanto sia stato piacevole.
Stessa cosa se fotografiamo dei bambini, con la sola differenza che i nostri clienti diretti saranno i suoi genitori, e vederli andare via con il desiderio di voler vedere o osservare successivamente le foto realizzate.

0

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

Captcha code *Captcha loading...

Who is online

There are no users currently online

Calendar

November 2018
M T W T F S S
« Oct    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
error: Content is protected !!